Crea sito

Il progetto E.E.E. e la scienza nel cuore dello Scorza

Il progetto E.E.E. e la scienza nel cuore dello Scorza

Pensate che la scienza sia una disciplina completa? Credete che in un liceo sia solo la scienza che forma voi? E invece no, la fisica non smette mai di porsi domande e c’è sempre da scoprire e analizzare.

Lo scorza è all’avanguardia da questo punto di vista e si impegna persino nel campo della ricerca internazionale. Ogni giorno, infatti, i ragazzi del progetto E.E.E. (Extreme Energy Events) raccolgono minuziosamente dei dati sulle particelle (i muoni) che millisecondo per millisecondo colpiscono il nostro pianeta. Grazie ad un particolarissimo e sofisticatissimo telescopio, adibito in un laboratorio riservato e inaugurato dal celebre professor Zichichi, la scuola è inserita in una rete europea di ricerca per studiare questi fenomeni quantici per poter in futuro sviluppare nuove tecnologie nel campo medico e meteorologico. In realtà il fine più importante resta sempre, come disse il famoso scienziato, “portare la scienza nel cuore dei giovani”: motivo d’orgoglio per tutto l’istituto, il telescopio fu infatti realizzato dagli stessi studenti del Liceo a Ginevra, sede del CERN e del famoso LHC, l’acceleratore di particelle, fonte inesauribile di scoperte e di premi nobel del passato più recente.
Se siete appassionati di fisica e, perché no, ambite al premio Nobel, le adesioni per partecipare saranno raccolte nella giornata di mercoledì 11 ottobre.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Vai alla barra degli strumenti